Preti in Radio fa 10. Ospite don Emilio Salatino


Primo piccolo traguardo per lo spazio radiofonico ideato e condotto da Roberto De Cicco. Preti in radio è arrivato infatti martedì scorso alla sua decima puntata ospitando ai suoi microfoni don Emilio Salatino, parroco della parrocchia San Pietro Apostolo a Spezzano della Sila, originario di Scalzati. Gli anni giovanili con la bella esperienza vissuta insieme al suo parroco segnarono il suo cammino fino a 14 anni. “Poi ci fu un cambio di sacerdote e mi allontanai per un po’ – ha raccontato in diretta don Emilio-. La ‘scusa’ per riavvicinarmi venne quando dovemmo organizzare la festa nel paesino di Scalzati. Non riuscivamo a trovare nessuno che predicasse la novena. Ci vennero in soccorso i frati minori di Pietrafitta”. Frati che restarono per qualche anno in parrocchia aiutanto il giovane don Emilio nel suo percorso di fede. “Terminati gli studi a 19 anni entrai nel convento di Pietrafitta per l’anno di postulantato nonostante l’ostilità molto diffusa incontrata dalla mia decisione. Da lì mi recai poi a Napoli per proseguire gli studi”. Nonostante la nuova vita don Emilio riusciva a ritagliarsi sempre un po’ di tempo per continuare a coltivare la sua passione per i treni e le ferrovie. “Da ragazzo invece di perdere tempo tra bar e cantine mi divertivo ad osservare lettorine e binari e costruire modellini. Ancora oggi scrivere libri sulla storia delle ferrovie del nostro territorio e ptogettare e costruire plastici sono il mio modo per ‘distrarmi’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.